Associazione di promozione sociale

Fare a farcela #2

Bentornati alla rubrica di aggiornamento di The Paper Lab!

In questo mese vi abbiamo lasciati in sospeso riguardo le nostre attività perché siamo stati super impegnati con due grandi eventi.

Il primo è stato l’evento Erasmus Meeting People tenutosi il 26 Giugno al CAP 10100. Assieme al CAP e Duende abbiamo ospitato 300 studenti in una giornata di aggregazione e divertimento, in vista della loro partenza per il proprio paese di destinazione erasmus.

L’evento è stato un successone, nonostante la pioggia l* ragazz* si sono presentati numerosissimi e hanno partecipato alle attività che abbiamo organizzato: le scale del CAP sono state tappezzate con le mappe delle città cui i ragazzi si sarebbero diretti. Questa attività di “critical mapping” ha permesso agli studenti di conoscere persone già state nella città per poter ricevere e recuperare informazioni utili sulla destinazione.

Si sono susseguiti workshop di movimento e di di consapevolezza, tra cui il nostro “Venite già litigati”, sulle lotte dialogiche basate sulle fallacie logiche e i “Tarocchi tarocchi”, sessioni di tarocchi in cui non c’è il matto o la ruota, ma gli archetipi Junghiani. Queste sono state intercalate da attività di “decompressione” più movimentate: beach volley e il gioco dell’elasticone.

Tutti gli angoli del CAP sono stati sfruttati dagli studenti per conoscersi e conoscere meglio la propria meta, trovare compagni di viaggio e scambiarsi informazioni. Tutti avevano il sorriso stampato sulle labbra, italiani e stranieri, e hanno partecipato ad ogni attività. Alcuni laboratori, per dire, hanno avuto code e code per tutte e cinque le ore della manifestazione, ed altri hanno insistito per potersi fermare oltre l’orario di prenotazione per fare un altro giro!

Al termine dell’evento abbiamo anche potuto dare uno sguardo al lavoro fatto grazie alla retrospettiva coordinata da Gabriele Ciufo in cui ci siamo interrogati sui punti forti e critici dell’evento. E sì, ci sono stati dei momenti di svarione, ma nel complesso siamo molto soddisfatt*.

Nel frattempo l’altro progetto, quello di TOnite è andato avanti, infatti è arrivato il piccolo magazzino che abbiamo già montato a fianco del bagno pubblico. Abbiamo posato la prima pietra e costruito 2 nuovi campi da bocce: in questi giorni siamo di manovalanza a spalare ghiaia per riempire i campi!

Il progetto quindi procede e da ora sarà la nostra occupazione principale.